Cisti epidermoide del testicolo: chirurgia testis-sparing

Giuseppe Pecoraro1, Michele Amenta2, Rodolfo Soncin1, Giovanni Olivo1, Rossella Bertoloni1
  • 1 Ospedale Magalini (Villafranca di Verona)
  • 2 Ospedale Magalini (Villafranda di Verona)

Objective

Le cisti epidermoidi testicolari rappresentano circa l’1-2% di tutte le masse testicolari asportate, ma sono anche i tumori benigni più comuni che si trovano nei testicoli .Le cisti epidermoidi sono relativamente poco frequenti, le cisti dermoidi sono rare e devono essere distinte dal teratoma perché queste sono lesioni completamente benigne.
Le lesioni epidermoidi usualmente si presentano tra la seconda e la quarta decade di vita.
Queste neoplasie sono lesioni benigne in assenza di potenziale maligno e possono essere trattate con l’orchiectomia o l’enucleazione della lesione .
Poiché le cisti epidermoidi testicolari sono lesioni benigne, una guarigione completa è possibile se le masse sono completamente resecate. Il trattamento di queste lesioni benigne è stato controverso.
L’incidenza di enucleazioni riportata in letteratura è approssimativamente del 18-20%.
Negli ultimi anni, la chirurgia testis-sparing ha riportato successi sempre più numerosi.

Methods and results

Un ragazzo di 23 anni si è presentato alla Nostra attenzione per la valutazione di una massa palpabile al testicolo sinistro e riscontro eco gradivo di lesione testicolare di circa 2 cm con una vascolarizzazione disomogenea con pareti ipoecogene alternate a pareti iperecogene, dall’aspetto caratteristico, detto anche “aspetto a buccia di cipolla”.
I marcatori tumorali, alfa-fetoproteina e beta-HCG erano nei limiti di norma. Nella norma lo spermiogramma.
Previa anestesia loco-regionale, è stato sottoposto ad inguinotomia esplorativa ed enucleazione della lesione con biopsie parenchimali perilesionali. Il funicolo spermatico ed il parenchima circostante erano regolari; l’esame istologico estemporaneo ha evidenziato cisti epidermoide testicolare, con parenchima limitrofo integro. Dato successivamente confermato all’esame istologico definitivo.
Il decorso post-operatorio è stato regolare ed è stato dimesso il giorno seguente all’intervento.
Il controllo ecografico eseguito dopo 3-6-9 mesi dall’intervento ha evidenziato l’assenza di lesioni intratesticolarie, costruttura del testicolo operato perfettamente nella norma.
Nella norma anche lo spermiogramma di controllo.

Discussion

Le cisti epidermoidi sono relativamente poco frequenti, le cisti dermoidi sono rare e devono essere distinte dal teratoma perché queste sono lesioni completamente benigne.
Le cisti dermoidi ed epidermoidi sono delle masse cistiche uniloculari, piene di cheratina, che possono avere un aspetto laminato. L’istogenesi non è completamente chiara, ma alcuni patologi suggeriscono che possa originare da un teratoma ben differenziato oppure da una metaplasia squamosa del epitelio seminifero o della rete testis .
Poiché le cisti epidermoidi testicolari sono lesioni benigne, una guarigione completa è possibile se le masse sono completamente resecate. Il trattamento di queste lesioni benigne è stato controverso.
L’incidenza di enucleazioni riportata in letteratura è approssimativamente del 18-20%.
Negli ultimi anni, la chirurgia testis-sparing ha riportato successi sempre più numerosi. Quando le indagini diagnostiche preoperatorie suggeriscono per cisti epidermoidi testicolare, dato confermato dall’esame istologico intraoperatorio, si può procedere con la chirurgia conservativa, testicular-sparing, in sicurezza.
La completa enucleazione della neoplasia è curativa e non vi sono evidenze alcune di recidive o metastasi .
Essendo possibile pervenire, grazie alle indagini preoperatorie e successiva conferma con l’esame istologico estemporaneo, alla diagnosi di cisti epidermoide, ossia di lesione benigna, riteniamo che la chirurgia testis-sparing debba essere considerata come il trattamento di prima scelta perché conservativa e curativa nello stesso tempo.
Tuttavia se ci dovessero essere risultati equivoci all’esame istologico estemporaneo è indicata l’orchifunicolectomia (16).

References

1) Reinberg Y, Manivel JC, Llerena J, Niehans G, Fraley EE.
Epidermoid cyst (monodermal teratoma) of the testis. Br J Urol 1990; 66: 648-51.

2) Price EB. Epidermoid cyst of the testis: a clinical and pathological analysis of 69 cases from the testicular tumor registry.J Urol 1969 ;102:708–713.

3) Dockerty JP, Priestly JT. Dermoid cysts of the testis. Urology 1942; 17: 560-562.
4) Dieckmann KP, Loy V. Epidermoid cyst of the testis: a review of the clinical and histogenetic considerations.
Br J Urol 1994 ;73:436–441.

5) Heidenreich A, Engelmann UH, Vietsch HV, Derschum
W. Organ preserving surgery in testicular epidermoid cysts.
J Urol 1994;153:1147–1150

6) Mostofi FK. Testicular tumors: epidemiologic etiologic and pathologic features. Cancer 1973; 32: 1186.

7) Buckspan MB, Skeldon SC, Klotz PG, Pritzker KPH. Epidermoid cyst of testicle. J Urol 1985; 134: 960.

8) Rao KG, Lorimer A. Epidermoid cyst of the testis: benign intratesticular tumour. Urology 1982; 19: 662.

9) Leibovitch I, Foster RS, Ulbright TM, Donohue JP. Adult primary pure teratoma of the testis: the Indiana experience. Cancer. 1995;75(9):2244–2250.

10) Simmonds PD, Lee AH, Theaker JM, Tung K, Smart CJ, Mead GM. Primary pure teratoma of the testis. J Urol. 1996;155(3):939–942.

11) Shah KH, Maxted WC, Chun B. Epidermoid cyst of testis. A report of three cases and analysis of 141 cases from world literature. Cancer 1981; 47: 577.

12) Goli VR, Shepherd RR, Hayman WP, Ramzy I. Epidermoid cyst of the testis. Urology 1980; 123: 129.

13) Rifkin MD, Jacobs JA. Simple testicular cyst diagnosed preoperatively by ultrasound. J Urol 1983; 129: 982-983.

14) Bates RJ, Perrone TL, Althausen A. Simple epidermoid cyst of the testis. Urology 1981; 17: 560.

15) Moghe PK, Brady AP. Ultrasound of testicular epidermoid cysts. Br J of the Radiology 1999; 72: 942-945.

16) Passman C, Urban D, Klemm K, Lockhart M, Kenney P, Kolettis P. Testicular lesions other than germ cell tumours: feasibility of testis-sparing surgery. BJU Int 2008; 103: 488-491.

17) Loya AG, Said JW, Grant EG. Epidermoid cyst of the testis: radiologic-pathologic correlation. RadioGraphics 2004; 24:S243–S246.

18) Gupta SK, Golash A, Thomas JA, Cochlin D, Griffiths D, Jenkins BJ. Epidermoid cysts of the testis: the case for conservative surgery. Ann R Coll Surg Engl 2000; 82: 411-413.

19) Malek RS, Rosen JS, Farrow GM. Epidermoid cyst of the testis: a critical analysis. Br J Urol 1985: 58: 55-9.

Argomenti: